Warning: Illegal string offset 'filter' in /web/htdocs/www.scuoladimusica.org/home/wp-includes/taxonomy.php on line 1442
Share Button

Dal 15 di Luglio ogni giovedì del mese il Pepper ospiterà il JAZZ
Saranno degli appuntamenti CULTURALI dove il musicista, l’appassionato e il semplice curioso potranno assistere a dei veri e propri concerti i quali avranno luogo non in un teatro bensì nello spazio aperto di un bar: il PEPPER
Un ringraziamento speciale va a Luigi, meglio conosciuto come GIGI (il proprietario) che, pur cosciente delle difficoltà economiche che imperversano, ha voluto portare avanti questo progetto culturale. Infatti come riferisce Gigi, a Riccione non esistono locations dove i musicisti si possono esibire e dove un progetto culturale ha trovato terreno fertile. E’ vero che il terreno fertile ad oggi è raro trovarlo ma se non si investe nella cultura a lungo andare tutto decade.

“Voglio cercare di dare un pò di respiro alla cultura in questo caso al JAZZ anche perchè, avvalendomi della fidata collaborazione con Eduardo Javier Maffei direttore artistico della rassegna,
abbiamo costatato che a Riccione e nelle città limitrofe come Rimini, Cattolica, Cesena e tante altre ci sono tanti giovani musicisti professionisti molto bravi con ottimi progetti che per LAVORARE (è una parola che voglio sottolineare perchè il lavoro del musicista non è assolutamente considerato mentre questi ragazzi lavorano e sul serio) sono costretti a spostarsi lontano. Quindi invito veramente a tutti a partecipare perchè saranno sicuramente delle bellissime serate all’insegna del JAZZ”.
Gigi

Dopo i concerti dalle ore 21.00 si darà inizio alle JAM SESSION ovvero delle situazioni musicali dove i musicisti presenti tra il pubblico salgono sul palco a suonare e una volta deciso un brano STANDARD si inizia!

Qui di seguito la programmazione del GIOVEDI JAZZ:

– Giovedì 15 Luglio ore 19.30

Simone La Maida Quartet
Simone La Maida – saxofono contralto e soprano
Enrico Zanisi – piano Fender
Gabriele Pesaresi – contrabbasso
Alessandro Paternesi – batteria

Il quartetto nasce dall’idea di fondere tradizione e modernità, partendo dai più noti standard jazz riarrangiati da Simone La Maida, per arrivare a pezzi inediti dello stesso La Maida, in un crescendo armonico in cui i quattro musicisti, intrecciano le loro voci e i diversi background per creare un ambiente moderno ma con il massimo rispetto per la tradizione jazz.
La ritmica di Pesaresi e Paternesi crea il sound ideale per una totale libertà armonica e ritmica del solista.

A SEGUIRE JAM SESSION

– Giovedì 22 Luglio ore 19.30

Rossella Key 4et
Rossella Cappadone – voce
Massimiliano Rocchetta – piano
Mauro Mussoni – contrabbasso
Daniele Marzi – batteria

La formazione nasce dall’esigenza di combinare la comprovata esperienza del pianista Massimiliano Rocchetta, di Mauro Mussoni al contrabbasso e di Daniele Marzi alla batteria, con la prorompente vitalità espressiva della giovane vocalist che comincia a farsi conoscere nell’ambiente jazzistico italiano.
Il repertorio, che risponde alle attuali tendenze di riscoprire il patrimonio evergreen del jazz classico contaminato da riferimenti piu’ attuali, riesce a far risuonare una vasta gamma di gusti musicali, mantenendo un alto livello di raffinatezza.

A SEGUIRE JAM SESSION

– Giovedì 29 Luglio ore 19.30

WHITE JAZZ QUARTET – tribute to Billie Holiday
Monica Giorgetti – voce
Guido Facchini – piano
Gianluca Ravaglia – contrabbasso
Luca Mengozzi – batteria

“Nel Dicembre del 2008 si forma il White Jazz Quartet con l’intenzione di rivisitare le radici del jazz americano in chiave moderna ed europea. L’idea di un tributo a Billie Holiday parte dalla grande
passione che accomuna i musicisti del quartetto per la cantante di Philadelphia, il tutto capitanato dall’emergente e affascinante voce di Monica Giorgetti.
Il progetto non prende in considerazione solo i più grandi successi della carriera ma anche i brani che hanno caratterizzato la vita della Holiday. Quello dei musicisti del White Jazz Quartet sarà
un percorso di “racconto in musica”, nel quale si alterneranno le suggestioni delle grandi songs degli anni 30 e 40 alla narrazione della storia della cantante, percorrendo i passi della sua vita
più significativi. Un tributo ad una delle voci più emozionanti di tutti i tempi.

Share Button