Warning: Illegal string offset 'filter' in /web/htdocs/www.scuoladimusica.org/home/wp-includes/taxonomy.php on line 1442
Share Button

Corso di musica d’insieme Metal


Il corso di musica d’insieme metal è dedicato agli studenti di musica che sono interessati ad approfondire lo studio della musica d’insieme utilizzando come base brani del repertorio heavy metal, con una “forbice” che spazia dall’ultimo hard rock degli anni ’80 fino ad arrivare alle frange più estreme del movimento metal attuale.

800px-Amy_Lee_of_Evanescence_102511

Come tutti gli altri corsi (vedi Corsi di musica d’insieme) i brani verranno scelti dall’insegnante sulla base delle proposte degli allievi, usando come criterio le competenze tecniche, interessi musicali e le caratteristiche individuali (nondimeno le possibilità fisiologiche come ad esempio, l’estensione vocale) dei partecipanti.

 

I partecipanti potranno proporre brani da ogni genere musicale legato al metal. Solo per citarne alcuni tra i possibili, a grandi linee e con l’inevitabile approssimazione dovuta alla categorizzazione:

  • Djent (Meshuggah, Periphery, TesseracT, …)
  • Power metal (Rhapsody of fire, Stratovarius, Vision Divine, …)
  • Nu metal (Korn, Deftones, Limp Bizkit, …)
  • Progressive metal (Dream Theater, Symphony X, Queensryche, Fates Warning, Savatage, …)
  • Gothic metal (Paradise Lost, Lacuna Coil, Evanescence, Within Temptation, The Gathering, …)
  • Trash metal (Megadeth, Slayer, Testament, …)
  • Metalcore (In Flames, At the gates, Bullet for my Valentine, Avenged Sevenfold, …)

Verranno sperimentati, come negli altri corsi, numerosi sottogeneri allo scopo di proporre una esperienza panoramica del macrogenere metal. Non si tratta quindi di costituire una formazione specifica su un genere, né tantomeno di creare una cover band. I partecipanti avranno modo di sperimentare stili diversi per acquisire una preparazione tecnica più ampia sia singolarmente che collettivamente.

A chi è rivolto


Il corso è rivolto ai soci di Scuoladimusica.org (leggi: come associarsi) che suonano uno strumento qualsiasi (vedi in seguito).

Il numero dei partecipanti varia da un minimo di tre ad un massimo di sette persone a formazione, con un massimo di tre chitarristi e due cantanti. E’ possibile anche la creazione di organici solo strumentali.

Ogni strumentista può partecipare ai corsi: esistono infatti brani del repertorio metal che comprendono strumenti come violino, fagotto, persino fisarmonica, arpa o cornamusa, ormai da più di un decennio.

MHG-Korn-Jonathan Bagpipe

Non c’è un limite di età per la partecipazione, così come non c’è un limite relativo alle competenze musicali: ad ogni musicista verrà assegnato un ruolo adeguato alla propria preparazione.

Si sottolinea comunque come queste formazioni siano adatte, solitamente, a strumentisti con buone capacità tecniche: nel macrogenere metal, infatti, non è infrequente trovare parti estremamente complesse e impegnative sia per i solisti (assoli di chitarra, basso o batteria; parti vocali ai limiti dell’estensione o estremamente articolate) sia per l’insieme (strutture complesse, stacchi all’unisono, poliritmie, sono alla base del progressive metal e del djent, solo per citare due sottogeneri).

800px-Portnoy_2327834448_d06703c5cd_o

Tutti gli inserimenti verranno valutati caso per caso dall’insegnante in modo da costituire organici coerenti e agili.

Come si svolgono le lezioni


Durante le lezioni si studierà l’interplay, il groove, la dinamica d’insieme; si analizzeranno le strutture dei brani e si doteranno gli allievi di strumenti concettuali per migliorare la propria esperienza musicale come membri di una band, in sala prove e dal vivo.

800px-Within_Temptation_2011_5

Lo studio della propria parte è demandato all’allievo, come autodidatta o con il proprio insegnante: durante le lezioni si affronteranno infatti principalmente elementi legati al suonare insieme, cercando di scendere il meno possibile sul dettaglio di una parte strumentale specifica. Qualora si riscontrassero difficoltà tecniche, l’insegnante è ovviamente a disposizione dell’allievo per lezioni singole in separata sede.

Myung_en_Córdoba_2012

Le esibizioni live


Durante l’anno i gruppi si esibiranno nei vari saggi e concerti organizzati dall’associazione in locali e sale da concerto, per dar modo di portare sul palco di fronte ad un pubblico il lavoro svolto in aula ed in sala prove!

Meshuggah_2008_Melbourne_2_cropped

La community


Verrà costituita una community online per scambiarsi opinioni, idee, proposte, trascrizioni, partiture e mp3 tra i partecipanti.

800px-James_Hetfield_live_in_Ramat_Gan_stadium_-_Israel_2010

Dettagli per i musicisti


Per i batteristi: non è necessario, ma è consigliato portarlo qualora lo si possedesse, l’utilizzo del doppio pedale. La scuola è dotata di batterie complete (set base: cassa, rullante, 3 tom, charleston, 2 crash e ride) ma potrebbe essere utile portare, qualora li si possedesse, piatti particolari come (per esempio) splash o china.

800px-Dixon-double-pedal

Per i chitarristi: non è necessario, ma è consigliato portarla qualora la si possedesse, una chitarra con 7 corde, 8 corde o baritona. E’ consigliato portare, qualora la si possedesse, una propria pedaliera effetti.

800px-Seven_strings_guitar_with_tremolo_floating_bridge

Per i bassisti: non è necessario, ma è consigliato portarlo qualora lo si possedesse, un basso a 5 o 6 corde. E’ consigliato portare, qualora la si possedesse, una propria pedaliera effetti.

Photo courtesy of Brian Ambrozy

Photo courtesy of Brian Ambrozy

Per i tastieristinon è necessario, ma è consigliato portare il proprio strumento se non troppo ingombrante. La scuola è comunque dotata di tastiere synth (Studiologic Numa Stage).

600px-Juniper_Lane_rehearsal_the_synth_(and_guitar)_corner

Per gli strumenti acustici (violino, flauto o altro) sarebbe importante una amplificazione (piezoelettrica o microfonica).

450px-Yamaha-sv-100

Per i cantanti: non è necessario l’utilizzo del growl, dello scream o altra tecnica vocale, ma qualora si decidesse di utilizzarlo è INDISPENSABILE una preparazione tecnica specifica per evitare pericolosi inconvenienti fisiologici.

CANTANTI, ATTENZIONE!


NON ci si improvvisa cantanti growl ed è assolutamente sconsigliato usare questa tecnica senza la guida di un insegnante preparato in quell’ambito. Lo stesso vale per brani di notevole estensione: sarebbe bene essere seguiti da un insegnante. Le corde vocali non si cambiano con la stessa facilità di quelle per chitarra! 

Suggeriamo a tal proposito un seminario sulla vocalità estrema tenuto da Eleonora Bruni ed Erika Biavati dal titolo “Ali e abissi“: http://www.voicetoteach.it/ali-abissi/ .

Amon_Amarth_Johan_Hegg

Come partecipare


I corsi sono riservati ai soci di Scuoladimusica.org (è richiesta l’iscrizione) ed hanno un costo di € 25 al mese per due lezioni quindicinali da due ore per gli iscritti ad almeno un altro corso, € 30 per i soci non iscritti ad altri corsi. Vedi regolamento per dettagli.

I corsi sono tenuti da Yuri Refolo (yurirefolo@scuoladimusica.org, +39 328 7155644) il venerdì sera alle 20.30 presso la sede di Scuoladimusica.org, in via Pietro Nenni 87 a Morciola di Colbordolo (PU), centro commerciale “Le Cento Vetrine”.

Il primo appuntamento del corso di musica d’insieme metal sarà venerdì 26 settembre 2014, ma è possibile iscriversi in ogni momento dell’anno.

800px-Terry_Balsamo_of_Evanescence_@_Maquinária_Festival_02

Share Button